Il mare della Maremma

La Maremma ha la fortuna di affacciarsi sul Tirreno settentrionale con uno dei tratti di costa più affascinanti. Un paradiso da scoprire, che si estende da Talamone al litorale laziale, con meraviglie di grande richiamo, come l’Argentario, le spiagge di Ansedonia e Capalbio, le isole del Giglio e di Giannutri.

Tratto di costa del Promontorio dell'Argentario.

Località di riferimento sono Ansedonia e le sue due spiagge: l’una rivolta verso l’Argentario e l’altra verso Capalbio.
La prima è chiamata Tombolo della Feniglia. Se avrete voglia di camminare, scoprirete gli ampi tratti di spiaggia libera e completamente deserta che sa regalare. Spazi dove i tronchi portati a riva dalle mareggiate invernali rendono l’ambiente suggestivo e misterioso.

La seconda spiaggia, rivolta verso Capalbio, è caratterizzata dalla presenza della Tagliata Etrusca, antico porto della città di Cosa, e dello Spacco della Regina, caverna naturale a pochi passi dalla spiaggia.

Promontorio dell'Argentario (foto M. Tisi).

Ansedonia dista dall’Agriturismo Poggio Mirabile circa 30 km e la si raggiunge in circa 45′ d’auto. Poco più distanti sono l’Argentario e Porto Santo Stefano, da dove salpano i collegamenti per le isole del Giglio e di Giannutri.