Le terme di Saturnia e Sorano

Alle terme di Saturnia l’acqua sorgiva che proviene dalle viscere del Monte Amiata rivede la luce nelle grandi piscine termali alla temperatura costante di 37,5°. Un meraviglioso flusso di 500 lt al secondo, benefico per la pelle e non solo.

L'edificio dell'Hotel Terme di Saturnia.

La fama delle acqua sorgive di Saturnia è legata ai tanti benefici:

  • hanno effetto curativo su varie problematiche della pelle;
  • favoriscono un peeling naturale esfoliante e una profonda azione detergente antisettica;
  • agiscono come vasodilatatori e riducono la pressione arteriosa;
  • svolgono un’azione protettiva, antiossidante e depurativa sul fegato;
  • potenziano la respirazione e aumentano la ventilazione polmonare.

Le cascate del mulino di Saturnia, si trovano fuori dall’antico borgo. Si presentano sotto forma di una serie di vasche calcaree naturali alimentate dal torrente termale “Gorello”. Un luogo suggestivo, dove anche in pieno inverno è possibile fare il bagno e godere dei benefici dati dalle acque ricche di zolfo.

A circa mezz’ora di macchina da Saturnia, si trovano le Terme di Sorano, acque termali magnesio-calciche dotate anch’esse di importanti proprietà benefiche.
La presenza di fonti termali nell’Area del Tufo, nei pressi del centro di Sorano, era nota fin dal periodo medievale.

Dettaglio delle cascate del Mulino a Saturnia (foto M. Tisi).

Le terme di Saturnia distano da Poggio Mirabile 9 km, le terme di Sorano circa 25 km.
Per l’accesso alle piscine dell’Hotel Terme di Saturnia e Sorano i nostri ospiti possono usufruire di biglietti a prezzo scontato. L’accesso alle cascate del Mulino a Saturnia è invece libero.